Buccheri La Ferla - Anestesia e Rianimazione - Home


Tecnologia al servizio della salute
Buccheri La Ferla
Parto in acqua
Aggiornamenti costanti del personale
Staff al lavoro
Staff al lavoro
Corsi di aggiornamento
Staff al lavoro
Sala parto
Buccheri La Ferla

 

  

News

 

L’unità operativa complessa di anestesia e rianimazione gioca un ruolo centrale  dal punto di vista clinico ed organizzativo nell’ambito della struttura ospedaliera.

Le Sale Operatorie sono  9 (5 nell’unità di accoglienza alla nascita) e 7 sono i posti di Terapia intensiva.


L’attività anestesiologica di Sala Operatoria si caratterizza per l’offerta di tecniche anestesiologiche avanzate e per una rigorosa attenzione ai temi della sicurezza e dell’appropriatezza delle prestazioni.

Nel complesso operatorio vengono utilizzati gli strumenti di risk management (check list, LG, incident reporting, briefing preoperatorio ). Vengono effettuate  mensili riunioni di Audit per la revisionare dell’attività clinica e la messa a punto di linee guida e protocolli operativi.


Il servizio di anestesia garantisce un trattamento continuativo del dolore postoperatorio, mentre offre un servizio gratuito di terapia antalgica attraverso un’attività di day hospital, ambulatorio ed un call center.
L’analgesia ostetrica in travaglio è offerta gratuitamente 24 ore al giorno e un'analgesia peridurale nel parto viene effettuata in circa 800 donne gravide ogni anno dal 1988.


La terapia intensiva tratta pazienti complessi per patologia provenienti dalla rete del 118 ,dal PS , dalla Sala Operatoria e dai reparti. Vengono svolte dal team medico-infermieristico in piena autonomia e con grande efficacia tracheotomie ,tecniche di depurazione extracorporea e di  decapneizzazione.
Come Centro di Riferimento regionale per la Tossicologia Clinica svolge attività clinica di ricovero e cure ed attività di  consulenza verso utenti e  altri Ospedali.


Un'informatizzazione globale è stata sviluppata dal dott. Lanza per la gestione dell’attività di anestesia e di terapia intensiva a partire dal 1986. Tutte le sale operatorie sono dotate di una stazione di lavoro informatizzata e sono connesse tra di loro da una rete locale così come i posti di degenza della terapia intensiva.

 

 


Servizi Informatici - di Gerlando Maggio